Cerca per interessi
Please reload

territorio in azione

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Trekking: La Croce degli Alpini

1/6

 

ITINERARIO MEDIO
PARTENZA: ROCCAFORTE LIGURE, Chiesa di S.Giorgio (mt. 782)
ARRIVO: CROCE DEGLI ALPINI (mt. 830)
SEGNAVIA: 260
LUNGHEZZA: 9,50 KM circa (andata e ritorno)
DURATA: 3 ore 30 min. circa (andata e ritorno)
DIFFICOLTA’: Escursionistico (E)

 

Itinerario selezionato da Cristiano Zanardi
 

DOVE

L’itinerario si sviluppa sulle alture che costeggiano la valle del torrente Sisola, affluente di sinistra del Borbera, nella media valle. La partenza del percorso, Roccaforte Ligure, è raggiungibile risalendo la val Borbera sulla SP140 fino oltre l’abitato di Cantalupo Ligure, dove in loc. San Nazzaro occorre prendere a destra la SP145 di Mongiardino e seguirla fino in località Sisola, dove si attraversa il ponte sull’omonimo torrente e si prende a destra la SP144 fino al borgo di Roccaforte, situato nei pressi dello spartiacque tra le valli Sisola e Spinti.

DA VEDERE

L’itinerario parte dalla bella chiesa di S.Giorgio, situata in posizione isolata ed eretta nel XVI-XVII secolo e dopo poche decine di metri è possibile raggiungere con una breve deviazione i ruderi del Castello della famiglia degli Spinola, che fecero di Roccaforte un loro feudo nel XV secolo. Il percorso si snoda su montagne di puddinga, particolare roccia sedimentaria e su esse non è raro riscontrare la presenza del timo. Nei pressi della Sella di Avi e della Selletta del Cravasana, è possibile raggiungere con brevi deviazioni il villaggio abbandonato di Avi.

DESCRIZIONE TECNICA

Dalla chiesa di S. Giorgio, si imbocca la carrareccia che passa in fronte al cimitero e che dopo una breve salita conduce all’intersezione con il sentiero numero 275 diretto a Vignole Borbera. Lasciato sulla sinistra il sentiero 275, si prosegue su di un percorso che alterna tratti in leggera discesa a tratti pianeggianti e che regala splendide viste sulla catena dell’Antola e sullo spartiacque tra le valli Curone e Borbera. Il sentiero si mantiene estremamente panoramico e scende leggermente fino a raggiungere la Sella di Avi, per poi risalire fino a costeggiare le pendici del Monte Poggio - sul quale si trova un piccolo bivacco ad uso di escursionisti – proseguendo con belle vedute sulla valle del rio Avi fino a raggiungere un secondo passo, la Selletta del Monte Cravasana, dove si incontra il sentiero proveniente dalla località Pagliaro Inferiore. Da qui, la carrareccia lascia spazio ad uno stretto sentierino che, tra alberi di roverella, sale in breve alla volta del Monte Cravasana, dove si incontra un altro sentiero proveniente da Pagliaro Inferiore. Dalla vetta del Cravasana, si apre finalmente la vista sulla val Borbera, oltre a quella sulla val Sisola. Il sentiero si mantiene sulla linea di crinale e scende leggermente di quota fino a raggiungere un tratto attrezzato (è comunque possibile scegliere un percorso alternativo sulla destra), per poi continuare in piano fino a giungere ai piedi della Croce degli Alpini. Risalendo un ultimo tratto su roccia, non particolarmente esposto fatta eccezione per la parte finale, comunque attrezzata con cavi di acciaio, si raggiunge la vetta della montagna, dove si trova la caratteristica croce, non distante da una madonnina posizionata in un incavo nella puddinga.

CONSIGLI PARTICOLARI 

Lungo il percorso sono presenti tratti esposti, alcuni attrezzati con cavi e altri superabili prestando unicamente un po’ di attenzione. In generale, il consiglio sempre valido è quello di non sporgersi nei tratti più pericolosi.

 

Link a siti di approfondimento:

www.marcaobertenga.com

Escursioni di gruppo e molto altro su: La Pietra Verde
Rifugio escursionistico: Piani di San Lorenzo


Indirizzo: Roccaforte Ligure, 15060, Alessandria

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

mettiti in contatto

We'd love to hear from you

SCARICA L'APP DOORWAY TO

DA:

  • White Facebook Icon

SEGUICI SU FACEBOOK